Un uomo originario del Gabon è stato arrestato dalla polizia locale di Moncalieri, con l'accusa di spaccio. Gli agenti erano sulle sue tracce già da qualche giorno, visto che al parco Vallere da tempo erano arrivate segnalazioni di presenze di spacciatori sempre più assidue. Oltre al fatto che vicino al ponte del Po sono state trovate diverse siringhe, segno che la zona è diventata un luogo per chi vuole consumare la propria dose di morte. La municipale ha bloccato l'uomo dentro al parco: in tasca aveva duemila euro in contanti e due cellulari, probabilmente da usare per le consegne. In uno di questi c'erano messaggi inequivocabili di clienti che chiedevano la propria dose, indicando le preferenze su quali tipologie di stupefacenti desideravano.

Galleria fotografica

Articoli correlati