Sono in corso i lavori presso il Parco Ilenia Giusti di Orbassano relativi all'intervento di forestazione che rientra tra le opere di compensazione ambientale previste in seguito all'insediamento di Amazon Italia sul territorio di Orbassano.

L'opera prevede la bonifica definitiva di un'area di 22.500 mq del Parco Ilenia Giusti sulla quale insiste una vecchia discarica. L'intervento, in particolare, consiste in una prima fase di preparazione attraverso interventi quali la pacciamatura e il "capping", ovvero la predisposizione, come da indicazioni di Arpa Piemonte, di una copertura permeabile di circa 70 cm con riporto di terreno.

In una seconda fase saranno impiantate nuove specie arboree e arbustive: si prevede, complessivamente, la piantumazione di 267 nuovi alberi di dimensioni adeguate per l'attecchimento di specie autoctone quali frassino, acero, olmo e pioppo. Verranno inoltre abbattute 74 piante, malate a causa della sottoesistente discarica, per le quali sia Arpa che Città Metropolitana di Torino hanno dato prescrizione di rimozione. Saranno inoltre effettuate cure di giardinaggio idonee a garantire che le nuove piante crescano regolarmente per i successivi 7 anni, prevedendo anche la sostituzione degli alberi che eventualmente non riusciranno ad attecchire.

L'intervento prevederà inoltre il rifacimento completo della recinzione dell'area dello stagno, che verrà ripristinata salvaguardando flora e fauna esistenti.

"Si tratta di un'opera importante per il nostro territorio - spiega il Sindaco, Cinzia Maria Bosso -, che vedrà il recupero e la riqualificazione di uno dei nostri Parchi più grandi. Il Parco Ilenia Giusti rientra nel Parco del Sangone e costituisce uno dei più grandi polmoni verdi del territorio torinese. Frequentato giornalmente da centinaia di persone di tutte le età, confidiamo che possa negli anni diventare un vero e proprio punto di riferimento per sportivi, famiglie e amanti della natura. Lavoreremo per tutelare la sua vocazione di area naturale, garantendo ordine e sicurezza ma lasciando che la natura sia protagonista, così da poter tutelare la grande biodiversità che qui si trova e che rende questo Parco un'area preziosa e da proteggere."

Galleria fotografica

Articoli correlati