Un cittadino di Beinasco è stato denunciato per aggressione dopo che ieri negli uffici degli assistenti sociali di via Mascagni ha messo le mani addosso ad un'operatrice dopo una litigata legata agli aiuti economici che percepiva. L'uomo, già conosciuto dagli uffici, aveva un appuntamento con l'operatrice per parlare della sua delicata situazione. Quando la donna gli ha spiegato che rischiava di dover restituire dei soldi allo Stato se avesse ricevuto eventuali altri sussidi oltre a quelli che già percepiva, ha perso la testa. Prima ha sbattuto la scrivania e poi ha afferrato un ombrello, aggredendo la donna. E' stato fermato dall'intervento di un uomo che era lì per effettuare dei lavori. L'aggressore poi si è allontanato la l'assistente sociale è andata in ospedale con una prognosi di otto giorni e ha poi sporto querela ai carabinieri. 

Galleria fotografica

Articoli correlati